CONSULENZA SESSUALE

Studio Anthos - Psicologi Milano

La consulenza sessuale è un intervento che mira a rispondere alla richiesta di aiuto del paziente rispetto ad un problema sessuale. Identificando il problema e i fattori che lo mantengono, si arriva alla definizione dell'obiettivo promuovendo il cambiamento nella persona.

IL CICLO DELLA RISPOSTA SESSUALE

La risposta sessuale può essere definita come un circuito elettrico che può avere inizio a livello cerebrale, a livello corporeo o a livello emotivo. In ognuna di queste aree tuttavia la risposta sessuale può subire delle interruzioni, degli ostacoli che impediscono di vivere la sessualità in modo del tutto soddisfacente. La prima interruzione può avvenire a livello corporeo. Essa può essere causata da un'inadeguata stimolazione fisica o dal dolore (che può essere di origine organica o psicogena), portando la persona a non ottenere un'efficace risposta sessuale.

La seconda interruzione può avvenire a livello emotivo. Ansia da prestazione, conflitti irrisolti, paura del piacere, rabbia e risentimento latente possono bloccare la prestazione. Infine la terza interruzione può avvenire a livello cognitivo. Essa si verifica quando la mente troppo distratta non permette alla persona di rilassarsi e lasciarsi andare all'eccitazione. Tramite la consulenza sessuale, il professionista e il paziente lavorano sull'identificazione del problema e della sua origine (cognitiva, emotiva o corporea). Si interviene quindi sul problema in modo tale da sbloccarlo e rendere la sessualità piacevole.

LE DIFFICOLTÀ NEL RICHIEDERE UNA CONSULENZA SESSUALE

Arrivare a richiedere una consulenza sessuale è spesso un percorso ricco di ostacoli. La vergogna, il senso di colpa, e i pregiudizi circa la sessualità spesso impediscono di chiedere aiuto. Ancora oggi purtroppo la sessualità è un tabù e ci sono numerosi stereotipi e pregiudizi riguardo ad essa che ci impediscono di accettare di avere una difficoltà sessuale e di conseguenza di chiedere aiuto per risolverlo. Il più comune pregiudizio sulla sessualità è l'idea secondo cui la sessualità debba essere necessariamente spontanea; ciò è vero solo in parte. La sessualità, infatti, richiede anche una buona dose di impegno e di lavoro.

I problemi sessuali inoltre dovrebbero essere considerati alla stregua di qualsiasi altro problema che si può incontrare nella vita. E allora perché se abbiamo un problema relazionale, un problema ansioso o una difficoltà al lavoro ci rivolgiamo ad uno psicologo per farci aiutare mentre se abbiamo un problema sessuale no? Uno degli obiettivi della consulenza sessuale è anche quello di lavorare su stereotipi, pregiudizi, falsi miti ed idee distorte riguardanti la sessualità. Spesso infatti è il modo stesso di pensare alla sessualità a favorire la comparsa di un sintomo sessuale.

Un esempio: se un'uomo considera il successo nel rapporto sessuale come un indice del proprio personale valore, cimentarsi in un'attività sessuale diventerà facilmente fonte di ansia da prestazione. Durante il rapporto quindi la sua mente sarà totalmente focalizzata sull'efficacia dei suoi comportamenti e sarà attraversata da pensieri del tipo: “se fallisco, se non riesco a soddisfarla, non sono un vero uomo”. L'ansia provocata da questi pensieri non permetterà alla persona di vivere l'atto sessuale con serenità provocando probabilmente ciò che più teme: la perdita dell'erezione. Ciò potrà essere quindi interpretato dalla persona come segno di scarso valore determinando sfiducia in se stesso, ulteriore ansia da prestazione e creando un circolo vizioso che porterà alla stabilizzazione del disturbo.

LA SESSUALITÀ COME RISORSA

La sessualità viene definita dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come un bene della persona che si può vivere anche in coppia all'interno del proprio progetto di vita nel rispetto di sé e degli altri. La sessualità è una parte integrante del benessere psicofisico della persona, per questo non dovrebbe essere vissuta come fonte di vergogna, ma dovrebbe essere vissuta come una risorsa. In quanto parte importante della propria vita, nel momento in cui si riscontra una difficoltà in ambito sessuale, la persona potrebbe rivolgersi ad un esperto della consulenza sessuale che lo possa aiutare a risolvere il problema permettendogli di vivere a pieno il piacere di una vita sessuale soddisfacente.

COME SI CONCLUDE LA CONSULENZA SESSUALE

Molti problemi sessuali sono facilmente risolvibili all'interno di una consulenza sessuale. Spesso non è necessaria alcuna ristrutturazione profonda della concezione della sessualità della persona ma bastano alcune nozioni e conoscenze in più che permettono di cambiare il proprio atteggiamento ed imparare a vivere la sessualità in modo soddisfacente.

Il percorso di consulenza sessuale può avere tre esiti diversi:

  • Restituzione di quanto emerso e chiusura della consulenza,
  • Restituzione di quanto emerso e intervento sul problema,
  • Restituzione di quanto emerso e invio ad un altro professionista.

Noi psicologi dello Studio Anthos offriamo la possibilità di intraprendere percorsi rivolti al benessere sessuale, che permettano di approfondire e modificare le proprie conoscenze, comportamenti e atteggiamenti nei confronti della sessualità. Sulla base delle più recenti scoperte in ambito psicologico rispetto alla sessualità mettiamo a disposizione un servizio psicologico di consulenza sessuale moderno a costi contenuti. Il nostro studio è situato in centro a Milano, a due passi dalla fermata della metropolitana M2 Moscova.