LA DEPRESSIONE

Studio Anthos - Psicologi Milano

Sentimenti di solitudine e tristezza sono normali e fisiologici: ci permettono infatti di elaborare eventi spiacevoli e di riconoscere i nostri bisogni stimolandoci ad agire orientati al cambiamento. La tristezza tuttavia diventa disfunzionale quando si irrigidisce in una modalità intensa e pervasiva di sentire e vivere se stessi e il mondo, nonché passato, presente e futuro. In questo caso si può parlare di depressione.

CHE COS'È LA DEPRESSIONE

La Depressione è un disturbo dell'umore caratterizzato dalla presenza di un tono dell'umore persistentemente deflesso. La persona affetta da depressione tende ad avere una visione negativa di sé e del mondo circostante: è come se osservasse la vita attraverso delle lenti distorte che rendendo tutto più oscuro e difficile da affrontare.

Azioni semplici e quotidiane come alzarsi dal letto o fare una doccia possono rappresentare per la persona depressa una difficoltà insormontabile. Di fronte ad ogni sfida che la vita propone la persona affetta da depressione tende ad assumere un atteggiamento passivo e rinunciatario alimentando così i suoi sentimenti di inadeguatezza e riducendo ulteriormente le speranze di una vita migliore.

La visione negativa e pessimistica tipica di chi soffre di depressione tuttavia non si limita al momento attuale ma si estende dal passato, passando per il presente e raggiungendo il futuro, creando nell'individuo la sensazione di essere all'interno di un vortice di negatività a cui è impossibile scampare.

Chi è affetto da sintomatologia depressiva infatti generalmente tende a rievocare il passato esclusivamente in chiave dolorosa. Nella depressione gli elementi positivi del passato si trasformano quindi nella sensazione di un benessere perduto (per esempio, “prima credevo in me stesso e ora non più”). Sentimenti come noia e sofferenza mantengono la stagnazione del pensiero nel presente senza possibilità di proiezione (programmazione, motivazione) verso il futuro.

In questa dimensione psicologica, si tende ad una visione negativa:

  • Di se stessi (eccessiva autocritica, svalutazione, ritenersi non degni di amore e attenzione);
  • Dell'ambiente circostante (visione pessimista su un mondo considerato cattivo e infelice);
  • Del futuro (pessimismo, sconforto, sfiducia nel domani).

Questo causa un profondo senso di inadeguatezza che spesso porta la persona a disinvestire dalle relazioni e dalle attività. Chi soffre di depressione tende a sentirsi incompreso, ciò lo porta ad isolarsi e a rifiutare i rapporti sociali aumentando così la convinzione di non essere all'altezza. Tutto ciò induce nella persona affetta da depressione un forte senso di solitudine e mancanza di speranza.

Vivere uno stato depressivo necessita di un enorme dispendio di energie, provocando sintomi quali stanchezza, affaticabilità, difficoltà nel concentrarsi e nel ricordare, perdita di interesse fino ad arrivare ad influenzare anche l'appetito e i ritmi del sonno. Le emozioni tipiche sperimentate da chi soffre di depressione sono tristezza, angoscia, disperazione, insoddisfazione, senso di impotenza, perdita della speranza, senso di vuoto.

Ma la depressione non sempre è così chiara ed evidente e spesso si nasconde. Può colpire persone che appaiono adeguate, efficienti ed allegre in compagnia, ma che nell'intimo covano grandi sofferenze, sensi di colpa, vergogna e perdita di speranze.

La grande difficoltà di questo tipo di depressione sta proprio nel dover gestire parallelamente un tormento interiore e la necessità di nasconderlo agli occhi degli altri. Il timore del giudizio degli altri, il senso di colpa e la convinzione di non poter essere compresi o aiutati ingabbiano l'individuo in una sofferenza apparentemente priva di via di uscita.

COME INTERVENIAMO

Noi psicologi dello Studio Anthos, in questi casi miriamo a modificare le cognizioni catastrofiche tipiche di chi soffre di depressione. L'obiettivo è quello di rendere flessibile l'atteggiamento della persona nei confronti di se stessa, degli altri e del mondo. Il percorso psicologico che offriamo mira a riscoprire non solo le risorse personali del paziente ma anche le incredibili risorse presenti nel mondo che lo circonda. Un passo alla volta il paziente sarà accompagnato in un viaggio di valorizzazione di se stesso, dei rapporti sociali e dei piaceri della vita in generale.

La persona affetta da depressione arriverà quindi a comprendere che la mancanza di speranza nella vita non è un dato di fatto ma è solo un punto di vista ed in quanto tale può essere analizzato criticamente e modificato. Fondamentale inoltre è ristrutturare la visione che la persona ha del passato, del presente e del futuro, accettando e valorizzando il proprio ieri, impedendo al passato di invadere l'oggi e permettendo quindi di costruire il proprio domani.

L'uomo felice vive nella saggezza della costante scoperta del momento presente”, ha scritto Paul Wazlawick. Presso la nostra sede situata a Milano centro (in Via Solferino 23 a pochi passi dalle fermate della metropolitana M2 Moscova e M3 Turati), noi psicologi dello Studio Anthos offriamo un percorso di supporto psicologico a costi contenuti.

L'intervento mira ad accompagnare il paziente che soffre di depressione a tornare a vivere nella dimensione attuale. Lo scopo è quindi quello di aiutare la persona a riacquistare controllo e potere sulla propria esistenza divenendo protagonista attivo e non oggetto passivo della propria vita.